Amianto negli edifici: come avviene lo smaltimento?

In Italia l’uso dell’amianto è stato legale fino al 1992. Fin quando, la Legge n. 257/1992, non lo ha proibito, disponendo poi le procedure adatte alla sua rimozione e alla tutela dei lavoratori esposti al rischio. Il problema però, 27 anni dopo, è tutt’altro che scomparso. In Italia infatti sono presenti ben 96 mila siti ancora contaminati dall’asbesto, che ogni anno provoca la morte di almeno 6.000 persone.
Leggi l’articolo su triesteallnews.it

Amianto, 385 mln di Euro per rimuoverlo dagli edifici pubblici

Il ministero dell’Ambiente ha adottato ieri quanto previsto dal “Piano di bonifica da amianto”, previsto nel secondo Addendum al Piano operativo “Ambiente” approvato dal Cipe nel 2016: si tratta di 385 milioni di euro per la bonifica dall’amianto negli edifici pubblici, in particolare per la rimozione e lo smaltimento nelle scuole e negli ospedali.
Leggi la notizia su greenreport.it