Blog

Pensioni. Estesa la salvaguardia per ammalati da amianto

Salvaguardia delle vecchie regole pensionistiche anche nei confronti degli ex lavoratori ammalati da amianto occupati nelle imprese che hanno svolto attivita’ di scoibentazione e bonifica transitati in una gestione pubblica (Ex Inpdap). Lo precisa l’Inps con la Circolare numero 34/2019 pubblicata ieri dall’Istituto di previdenza in ricezione di una modifica normativa contenuta nella legge di bilancio per il 2019.

Leggi la notizia su:
pensionioggi.it
edotto.com

 

Ministero del Lavoro. Prestazione aggiuntiva Fondo vittime dell’amianto 2018.

Con un decreto interministeriale, del Ministero del Lavoro e del Ministero dell’Economia e delle Finanze, è stata determinata la misura complessiva della prestazione aggiuntiva relativa all’anno 2018 per le prestazioni del Fondo per le vittime dell’amianto. Hanno diritto alla prestazione aggiuntiva del Fondo i titolari di rendita INAIL per il riconoscimento di patologie asbesto correlate.

Pubblicato sul sito del Ministero del Lavoro, sezione Pubblicità legale, il decreto interministeriale del Ministro del lavoro, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, datato 18 dicembre 2018 concernenti la determinazione della misura complessiva della prestazione aggiuntiva del Fondo per le vittime dell’amianto relativo all’anno 2018 (decreto adottato sulla base della determinazione INAIL n. 381 del 24 settembre 2018) pari al 20%.
Hanno diritto alla prestazione aggiuntiva Fondo vittime amianto i titolari di rendita INAIL (indennizzo INAIL) per il riconoscimento di patologie asbesto correlate